Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di più o negare il consenso
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Ferramonti di Tarsia




Incontro dedicato al campo di internamento fascista di Ferramonti di Tarsia con Roberto Ameruso, sindaco di Tarsia, ed altri autorevoli ospiti

Il campo di internamento di Ferramonti, nel comune di Tarsia in provincia di Cosenza, è stato il principale (in termini di consistenza numerica) tra i numerosi luoghi di internamento per ebrei, apolidi, stranieri nemici e slavi aperti dal regime fascista tra il giugno e il settembre 1940, all'indomani dell'entrata dell'Italia nella seconda guerra mondiale. Il campo fu liberato dagli inglesi nel settembre del 1943, ma molti ex-internati rimasero a Ferramonti anche negli anni successivi e il campo di Ferramonti fu ufficialmente chiuso l'11 dicembre 1945. Conseguentemente, dal punto di vista cronologico degli eventi della seconda guerra mondiale, ha già un suo peculiare primato: fu in assoluto il primo campo di concentramento per ebrei ad essere liberato e anche l'ultimo ad essere formalmente chiuso.

PER INFO:

Cell. 348 724 67 47
Mail: comunicazione@4culture.it

LE DATE:

Dal 27 gennaio 2019 al 25 aprile 2019
09:30 / 13:00 – 16:00 / 19:30
Da martedì a domenica
Ricorda! La mostra è chiusa tutti i lunedì

DOVE SIAMO:

A Catanzaro
presso il Complesso Monumentale del San Giovanni (accesso da P.zza Garibaldi)